Guida ai QR Code

Cosa è un QR Code

Un QR Code (o codice QR in italiano) è la versione evoluta dei codici a barre: si tratta sostanzialmente di una immagine contenente dei dati in un formato facilmente acquisibile da un lettore apposito o dalla fotocamera di un cellulare di ultima generazione.

Il sito di CSITA in QR code

I QR Code, a differenza dei codici a barre, possono contenere non solo semplici sequenze di numeri, ma anche formati di dati specifici come ad esempio:

  • Eventi di un calendario
  • Biglietti da visita virtuali
  • Posizioni su una mappa
  • Indirizzi web, email o numeri di telefono
  • Testi anche mediamente lunghi

ecc...

Come si usano

La maggior parte degli smartphone ha a disposizione una o più applicazioni per acquisire un QR Code utilizzando la fotocamera in dotazione.

Dopo aver installato l'applicazione desiderata è sufficiente puntare la fotocamera verso il QR Code ed attendere qualche secondo.

Le applicazioni più evolute sono in grado di eseguire azioni automatiche a seconda del QR Code acquisito, ad esempio:

  • inserire un evento in agenda
  • aggiungere un contatto nella rubrica
  • aprire un navigatore sulla posizione GPS acquisita
  • aprire il browser all'indirizzo web specificato
  • comporre il numero di telefono

ecc...

Quando utilizzarli

La posizione di CSITA in un QR code

I QR Code sono particolarmente utili su pubblicazioni cartacee come volantini, locandine, biglietti da visita, per fornire servizi aggiuntivi a chi utilizza uno telefono di ultima generazione.

Su locandine e volantini, ad esempio, è possibile inserire l'evento in formato QR Code in modo che chiunque possa aggiungerlo alla propria agenda elettronica in maniera semplice e veloce senza dover ricopiare i dati a mano.

Su biglietti da visita cartacei un QR Code può fornire l'alternativa elettronica del biglietto stesso permettendo di inserire i dati della persona in una rubrica elettronica.

Su documenti stampati un QR Code può fornire una firma digitale o un riassunto informatico del documento stesso, in modo da garantirne l'autenticità o da semplificarne la ri-digitalizzazione se necessario.

Alcune volte il QR Code viene utilizzato come "testo nascosto" per invogliare i possessori di smartphone a scoprire contenuti aggiuntivi normalmente preclusi a chi non utilizza questo sistema

Applicazioni consigliate

Come generarli

Per generare i QR Code Google mette a disposizione alcune semplici API integrabili nel proprio sito o nella propria applicazione.

Per i più pigri esistono numerosi siti web che permettono, tramite una comoda interfaccia, di generare vari tipi di QR Code.

Un sito molto completo in tal senso è http://zxing.appspot.com/generator/

Funzioni avanzate

I QR Code possono essere realizzati in diverse dimensioni (normalmente indicate come small medium e large) e con diversi livelli di correzione degli errori (indicate con le lettere L M Q H)

La correzione dell'errore è importante quando si desidera personalizzare un QR Code inserendo un logo o un altro elemento che nasconda parte del codice stesso.

Generando infatti un QR Code con un alto livello di correzione degli errori (Q o H) sarà possibile coprire parte dell'immagine senza perdere la funzionalità.

QR code personalizzato con il logo di CSITA

Licenza Creative Commons
Guida ai QR Code by ALID is licensed under a CC-BY-SA..