Software

Che cosa è Campus Accountant?

Campus Accountant è un'applicazione client/server per la gestione contabile ed amministrativa delle università.La componente Client di CampusAccountant è un'applicazione a 32 bit che richiede un sistema operativo Microsoft a 32 bit: Windows 95, Windows 98 o Windows NT versione 4.0 o successiva. Inoltre è richiesta l'installazione di Microsoft Internet Explorer 4.0 o successiva.

La componente Server di Campus Accountant richiede Microsoft SQL Server versione 6.5 o successiva. Microsoft SQL Server richiede Windows NT. La versione 7.0 supporta anche Windows 95 e Windows 98. Sul lato client Campus Accountant è una applicazione a 32 bit interamente realizzata in Visual C++. Si appoggia sul framework applicativo MFC e su una estesa e ricca libreria di classi realizzata internamente. Sul lato server è stato utilizzato Transact SQL per la programmazione di triggers e stored procedures.

Si tratta di un'applicazione molto flessibile: mediante procedure di configurazione è possibile adattarla ai più diversi regolamenti contabili ed ai cambiamenti normativi, in particolare quelli relativi agli aspetti fiscali, contributivi ed assistenziali della gestione contabile.

CampusAccountant si compone dei seguenti moduli:

  • Compensi - Conteggio e contabilizzazione delle liquidazioni periodiche delle ritenute;
  • Contabilità finanziaria - Bilancio annuale e pluriennale; Centri di spesa (istituti); Fondi di ricerca; Entrate; Spese; Istituto Cassiere;
  • Controllo di gestione - Classificazione delle tabelle e dei movimenti;
  • IVA - Contabilità IVA; Registrazione e contabilizzazione dei documenti IVA; Conteggio e contabilizzazione delle liquidazioni IVA;
  • Missioni - Conteggio e contabilizzazione delle missioni in Italia ed all'estero;
  • Patrimonio beni mobili - Acquisizione e contabilizzazione degli ordini di beni inventariabili; Registrazione dei buoni di carico e di scarico; Acquisizione dei beni posseduti; Rivalutazione dei beni e calcolo delle quote di ammortamento;
  • Piccole spese - Gestione di uno o più fondi piccole spese (possono essere rappresentate anche da carte di pagamento come Viacard, carte di credito, etc.); Conteggio e contabilizzazione dei rendiconti.

Inoltre vengono forniti due moduli di Utilità:

  • DB Manager (rilasciato solo ai gestori software del progetto) – Gestione dei database di Campus Accountant: esecuzione di scripts SQL, installazione di nuove versioni.
  • Campus Manager (rilasciato solo ai gestori software del progetto; solo alcune funzioni sono distribuite agli utenti) - Configurazione di CampusAccountant, Impostazione delle business rules, Chiusure e Riaperture esercizio

Sono state previste diverse modalità per la ricerca di informazioni. L'utente può costruire delle viste sugli elenchi. Possono essere impostati gli attributi delle singole colonne (visibilità e formattazione) ed i criteri di selezione e di ordinamento. Queste viste possono essere salvate e quindi richiamate anche da utenti diversi. E' disponibile uno strumento di navigazione nella struttura relazionale dei dati. L'interfaccia di Campus Accountant con altre applicazioni Windows permette:

  • di memorizzare o trasferire le situazioni e gli elenchi a Microsoft Excel;
  • di memorizzare oggetti creati da altre applicazioni (come documenti Word, fogli di lavoro Excel, grafici) negli appunti allegati agli oggetti applicativi di CampusAccountant;
  • di navigare su Internet (solo su siti espressamente autorizzati dall'amministratore del sistema) senza dover aprire un browser esterno;
  • di inviare tramite posta elettronica situazioni, elenchi o prospetti a corrispondenti interni ed esterni (mediante il sistema Windows Messaging fornito insieme a Windows 95 e Windows NT);
  • di avvertire gli amministratori del sistema, mediante posta elettronica, della violazione di regole contabili non bloccanti da parte degli utilizzatori di CampusAccountant.

Inoltre esiste una Guida in linea di tipo ipertestuale e contestuale. Questa guida è realizzata in HTML in modo da essere facilmente modificabile.

Personalizzazione

CampusAccountant è una applicazione configurabile per adeguare il suo comportamento alle necessità di un Ateneo. Le personalizzazioni vengono effettuate a livello di ente (database): è quindi possibile avere diverse personalizzazioni per i diversi enti di uno stesso Ateneo.

Il prodotto fornisce la possibilità di inserire le 'Business rules', regole cui devono sottostare tutte le operazioni di immissione, modifica e annullamento sul database e che rappresentano la politica gestionale dell'ente.

Sono inoltre presenti le 'Situazioni' che permettono la visualizzazione di informazioni contabili riepilogative (ad esempio la situazione di una voce di bilancio). Le situazioni sono in effetti delle stored procedures scritte in Transact SQL (il linguaggio di SQLServer) che possono essere facilmente modificate da qualunque programmatore SQL senza intervenire in alcun modo sull'applicazione.

Le Stampe sono basate su Crystal Reports e nei casi più complessi su stored procedures scritte in Transact SQL. E' quindi facile per un programmatore SQL modificare le stampe esistenti e crearne delle nuove. Una volta create le nuove stampe si deve semplicemente aggiornare l'elenco delle stampe disponibili in modo che Campus Accountant le possa visualizzare nei suoi menu dinamici.

L'Ateneo genovese ha deciso di definire uno schema di bilancio uniforme per tutte le strutture dipartimentali (quindi per ogni database), corredato dalle classificazioni funzionali.

Sono state decise varie personalizzazioni, tramite le quali Csita ha adeguato Campus Accountant al Regolamento contabile dell'Università di Genova ed alle sue necessità informative.

CSITA ha: installato e configurato l'applicativo definendo in modo uniforme i livelli gerarchici del bilancio, le fasi di entrata e di spesa stabilite, etc.; inizializzato tutte le tabelle di servizio (ritenute, scaglioni, aliquote, tipologia di prestazione, ecc.) dei database, uno per ciascuna struttura; configurato l'applicativo e sviluppato regole uniformi di personalizzazione del prodotto (business rules); modificato e sviluppato nuove Situazioni; sviluppato e rilasciato stampe ad hoc.

CSITA ha inoltre realizzato le procedure necessarie per il trasferimento periodico dei dati relativi al personale dell'Ateneo dall'elaboratore centrale all'archivio delle singole strutture, per la gestione della classificazione dei movimenti di entrata ed uscita ai fini del monitoraggio del fabbisogno e altre procedure per l'interfaccia con altri archivi presenti nell'Ateneo.