SSH: domande e risposte

Cos'è la cifratura a chiave asimmetrica?

Nei meccanismi crittografici tradizionali, il codice segreto che serve per cifrare il il messaggio è lo stesso che si usa per decifrarlo. Questo introduce la necessità di condividere un segreto tra mittente e destinatario e, come si sa, un segreto conosciuto da due persone non è più un segreto (cioè esistono diversi punti deboli in un simile meccanismo di sicurezza).

In un sistema a chiave asimmetrica, il codice segreto è diviso in due parti: uno che permette solo di decifrare e che il proprietario deve mantenere segreto (chiave privata) e uno che serve solo a cifrare e che può essere divulgato senza restrizioni (chiave pubblica).

Per approfondire l'argomento, si possono consultare, ad esempio, le pagine del corso del Prof. Alfredo De Santis dell'Università di Salerno o la sezione relativa alla crittografia asimmetrica su Wikipedia.

Come si ottiene una licenza di SSH

SSH fornisce una licenza d'uso gratuita per i suoi pacchetti se vengono utilizzati in ambienti accademici o per scopi senza fine di lucro. I dettagli devono essere verificati direttamente dal sito del produttore.

Per ottenere una propria licenza individuale, occorre compilare un apposito modulo sul sito di SSH.

La licenza si presenta sotto forma di un file di testo; prestate attenzione a salvarlo direttamente senza aprirlo (sia che lo preleviate da una pagina, sia che vi arrivi via posta elettronica), perché Windows non lo tratta nel modo corretto e, una volta letto e salvato, diventa inutilizzabile.

Una volta salvato il file, possibilmente nella cartella in cui avete installato il client SSH, per attivare la licenza, lanciate il programma SSH e selezionate la voce Import License File... dal menu Help del programma. Se non viene attivata la licenza, il programma cesserà di funzionare dopo 30 giorni dall'installazione.