Caricamento dei file sul web server

Per proteggere l'integrità delle informazioni contenute nei siti web in hosting, CSITA ha aumentato la sicurezza del processo di caricamento dei file proponendo, in alternativa all'uso di FTP, il protocollo SSH.

FTP (File Transfer Protocol) è un protocollo specifico per il trasferimento di file. Il suo principale vantaggio è la larga diffusione dei programmi per utilizzarlo disponibili su tutte le piattaforme. Purtroppo, FTP è un protocollo vecchio, di quando Internet era ancora un circolo di amici, e, in particolare, soffre di due gravi debolezze:

  1. le password (e tutti gli altri dati) vengono trasferite "in chiaro" e potrebbero, quindi, essere intercettate;
  2. gli utenti FTP sono anche utenti del server, cosa che, combinata con la prima, rappresenta una seria minaccia all'integrità del sistema

Per motivi di sicurezza, date le debolezze del protocollo FTP, il servizio di virtual hosting prevede che l'accesso allo spazio web attivato sui server di CSITA possa avvenire esclusivamente attraverso il protocollo SSH (Secure SHell).

Il funzionamento di SSH è molto simile a quello di FTP ma consente di far transitare dati e password in forma cifrata e, se opportunamente configurato, di poter autenticare in modo "forte" gli utenti collegati.

Può essere utilizzato anche, previ accordi, per effettuare le modifiche al sito utilizzando computer al di fuori della rete dell'Università.

Usare SSH da sistemi Windows:

Usare SSH da sistemi Mac OS X:

Si consiglia di selezionare la voce Preserve Original Destination Permission [2] e di impostare i valori 644 per la voce Default File Permission Mask e 755 per Default Directory Permission Mask [3]. Con questi valori, le pagine web saranno immediatamente visibili sul sito appena caricate.