TEX e LATEX

Nel 1982 da Donald E. Knuth della Stanford University (proprio l'autore di "The Art of Computer Programming"), stanco degli errori che i tipografi introducevano nei suoi libri in fase di composizione, produsse il sistema di scrittura e composizione tipografica di testi scientifici TeX.

Questi pochi dati sono sufficienti per comprendere come TeX (si pronuncia "la-tech") possa essere considerato uno dei più interessanti progetti software mai realizzati.

TeX è disponibile in diverse versioni nei vari mirror di CTAN (Comprehensive TeX Archive Network).

TeX è un sistema di text processing basato su un linguaggio di markup, che permette di descrivere le pagine, e un programma (TeX) che converte i file così creati in un formato indipendente dal dispositivo di stampa o visualizzazione chiamato DVI.

A loro volta, i file DVI possono facilmente essere convertiti in altri formati come PDF, PS, HTML, ecc...

LaTeX costituisce la più diffusa estensione di TeX.

Nel 1999, una commissione di esperti riunita da American Scientist ha nominato "The Art of Computer Programming" una delle dodici più importanti monografie scientifiche del secolo. Le altre sono: Paul Dirac, Quantum Mechanics (1930), Albert Einstein The Collected Papers (1930), Benoit B. Mandelbrot, Fractals (1977), Linus Pauling, Nature of the Chemical Bond (1939), Bertrand Russell and Alfred North Whitehead Principia Mathematica (1910-13), Cyril Smith Search For Structure (1981), John von Neumann and Oskar Morgenstern Theory of Games and Economic Behavior (1944), Norbert Weiner Cybernetics (1948), R. B. Woodward and Roald Hoffmann Conservation of Orbital Symmetry (1970), Albert Einstein The Meaning of Relativity (1922) e Richard Feynman QED (1985)